Home

Alcune aziende che ci hanno scelto

Privacy Officer e consulente privacy
Schema CDP secondo la norma ISO/IEC 17024:2012
European Privacy Auditor
Schema di Certificazione ISDP©10003 secondo la norma ISO/IEC 17065:2012
Valutatore Privacy
Secondo la norma UNI 11697:2017
Lead Auditor ISO/IEC 27001:2022
Secondo la norma ISO/IEC 17024:2012
Data Protection Officer
Secondo la norma ISO/IEC 17024:2012
Anti-Bribery Lead Auditor Expert
Secondo la norma ISO/IEC 17024:2012
ICT Security Manager
Secondo la norma UNI 11506:2017
IT Service Management (ITSM)
Secondo l’Ente ITIL Foundation
Ethical Hacker (CEH)
Secondo l’Ente EC-Council
Network Defender (CND)
Secondo l’Ente EC-Council
Computer Hacking Forensics Investigator (CHFI)
Secondo l’Ente EC-Council
Penetration Testing Professional (CPENT)
Secondo l’Ente EC-Council

Qualifiche professionali

Rimani aggiornato sulle notizie dal mondo!

Seleziona gli argomenti di tuo interesse:

News

Home / News
/
AUTORITÀ DI CONTROLLO SPAGNOLA: Se perdiamo la connessione, perdiamo tutto. Patto digitale per la protezione delle persone.

AUTORITÀ DI CONTROLLO SPAGNOLA: Se perdiamo la connessione, perdiamo tutto. Patto digitale per la protezione delle persone.

In un mondo iperconnesso, e ancor di più con l’immersione digitale a cui ci ha costretti la situazione generata da COVID-19, è necessario considerare come questo nuovo modo di rapportarsi con gli altri ci sta influenzando.

Gli esseri umani sono cablati per la connessione sociale. È noto lo studio di Rene Spitz nel 1940 sui bambini negli orfanotrofi, in isolamento, che non venivano accarezzati o amati, sebbene fossero forniti di una buona igiene e nutrizione. Il 37% è morto, il 55% ha sviluppato una malattia mentale e tutti hanno mostrato un minore sviluppo fisico e mentale.

Oggi, a più di 80 anni di distanza, si potrebbe dire che paradossalmente non siamo mai stati più connessi attraverso la tecnologia e, allo stesso tempo e in molti casi, stiamo affrontando una nuova epidemia, la solitudine. Una persona su tre si sente sola nella società dell’iperconnessione e dei social network.

Il valore positivo della tecnologia e il contributo che i social network hanno dato in questi mesi di pandemia per mantenere i contatti personali e l’attività lavorativa è innegabile. Le reti possono arricchire le relazioni personali, ma quando servono come sostituti di una vera relazione umana possono causare l’estremo opposto. Secondo la delegazione governativa per il piano nazionale antidroga, un giovane su cinque ha una dipendenza dalle nuove tecnologie. L’uso del computer supera il 90% nei giovani tra i 10 ei 15 anni e l’uso di Internet è intorno al 95%. Quasi il 70% di questi giovani possiede un telefono cellulare, secondo gli ultimi dati dell’INE.

Ma l’uso massiccio della tecnologia non implica che sia sicuro da usare. Siamo stati tutti educati a non correre un semaforo rosso nella vita reale e conosciamo le possibili conseguenze di farlo, ma è necessario educare i più giovani in modo regolamentato all’uso responsabile di Internet.

Nella legge organica 3/2018 sulla protezione dei dati e la garanzia dei diritti digitali, l’articolo 83 richiede l’inclusione delle competenze digitali nello sviluppo del curriculum, nonché l’uso responsabile di Internet e dei social network e, in generale, le situazioni a rischio derivato da un uso inadeguato delle TIC, con particolare attenzione alle situazioni di violenza su Internet Fino a che punto sono riuscite a spingersi le scuole nell’istruzione degli studenti?

La missione principale dell’Agenzia spagnola per la protezione dei dati (AEPD) è proteggere questo diritto fondamentale delle persone, un diritto che esiste anche su Internet. Il 28 gennaio abbiamo presentato il Patto Digitale per la Protezione delle Persone nel primo Forum su Privacy, Innovazione e Sostenibilità . Nell’ambito del nostro Piano di responsabilità sociale e sostenibilità , più di 170 aziende, organizzazioni, fondazioni, associazioni dei media e gruppi audiovisivi si sono già unite per impegnarsi a favore dell’innovazione, della protezione dei dati e dell’etica e per diffondere iniziative proattive e buone pratiche che contribuiscono a una migliore uso di Internet.

Quando la violenza raggiunge Internet, il danno è immediato, massiccio, virale e ad alto impatto. Quasi il 60% delle ragazze e degli adolescenti è vittima di bullismo online, il 42% spiega che a causa di questo bullismo ha perso la fiducia in se stesso e metà ritiene che il bullismo sulle reti sia più intenso di quello che si verifica nel mondo offline, secondo ai dati della ONG Plan International.

Iniziative come il Canale prioritario lanciato dall’AEPD per richiedere il ritiro urgente di contenuti sessuali o violenti diffusi senza il consenso delle persone che vi compaiono, mirano a offrire una risposta rapida ai casi di violenza digitale.

Ma è necessario partire dalla base di queste situazioni, che qualsiasi persona, minorenne o maggiorenne, sia a conoscenza prima di pubblicare o inoltrare un contenuto di questo tipo della responsabilità penale, civile e amministrativa che può incorrere e che può distruggere per sempre la vita di qualcun altro oltre alla sua. Per questo motivo, campagne di sensibilizzazione come ” Un clic può rovinarti la vita ” sono ancora necessarie , perché le conseguenze di un inoltro si estendono ben oltre il secondo necessario per fare quel clic.

Questo tipo di campagna, oltre a ottenere l’impegno delle organizzazioni e offrire servizi che permettano di progredire verso una società tecnologicamente più istruita, sono passi necessari e importanti, ma resta ancora molto da fare.

L’Autorità vuole che questo Patto Digitale sia una parte in più di quello che dovrebbe essere un grande Patto di Stato per la convivenza dei cittadini nella sfera digitale. Un Patto di Stato all’unanimità di tutti i partiti politici è fondamentale per educare, fin dall’infanzia, sui vantaggi e sui rischi dell’uso delle nuove tecnologie, e quali sono le luci rosse che possono rovinare una vita per sempre.

 

FONTE: AUTORITA’ PER LA PROTEZIONE DEI DATI DELLA SPAGNA – AEPD

Suggeriti per te

Ricerca Avanzata